Davvero grazie di cuore!

Siete venuti numerosissimi ad assistere all’apertura della nostra campagna elettorale, e questo mi ha molto emozionato. Vedere l’Aula Consiliare stracolma è per me, per noi, motivo di vera gioia. Un attestato di stima che sono sicuro riusciremo a ripagare con impegno, dedizione alla causa, ma soprattutto mettendo in campo tutte le competenze di cui disponiamo. Ho parlato di alba di un nuovo giorno per Monreale e i Monrealesi, e lo penso davvero, perché abbiamo il grande desiderio di restituire alla nostra terra il posto che merita tra le più prestigiose Città d’Italia, operando quella cesura, quella discontinuità necessaria per voltare pagina.

Come detto durante il mio intervento, penso davvero che fosse opportuno lasciare lavorare serenamente l’attuale amministrazione, innanzitutto perché gli elettori l’hanno premiata alle precedenti elezioni; in secondo luogo perché fino all’ultimo abbiamo sperato che Monreale potesse davvero godere di quel “Cambio di logica” tanto sbandierato da Capizzi.

La nostra scelta di rimetterci in gioco, di rimboccarci le maniche, di rimetterci al servizio dei Monrealesi nasce dalla constatazione che questa amministrazione ha miseramente fallito nel suo compito. E non lo affermiamo noi propagandisticamente! L’in-azione di questa amministrazione è sotto gli occhi di tutti, e non serve davvero elencare ciò che non è stato fatto.

Ma oltre all’in-azione, c’è ben altro: una vera e propria “cattiva” amministrazione. Ne è emblema la vicenda del dissesto finanziario, dichiarato dopo che sembrava che il debito del Comune fosse stato consolidato grazie al piano di riequilibrio. E invece, purtroppo e sottolineo purtroppo, questa amministrazione è stata in grado di farsi dichiarare il dissesto.

Non abbiamo la velleità di operare miracoli … non appartengono al nostro mondo, ma sarebbe già un grande successo per tutti noi, come ho detto tante volte durante il mio intervento, consentire a Monreale e ai Monrealesi di tornare alla normalità. Abbiamo lavorato in questi mesi per mettere in campo una compagine che avesse le competenze per lavorare proficuamente al servizio della comunità, e abbiamo ricevuto grande solidarietà: oggi possiamo dire senza tema di essere smentiti che le persone che condividono con me questo progetto sono davvero le più idonee e qualificate per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati.

Lo facciamo con grande senso del dovere, ma abbiamo bisogno dell’appoggio, dell’aiuto, di tutti i Monrealesi: non un consenso fine a se stesso, ma un consenso ragionato, frutto della convinzione che il nostro progetto ha fatto breccia nelle vostre menti. E siamo certi che le iniziative che presenteremo nel nostro programma convinceranno anche i più scettici, perché dimostreremo che i problemi che ci avviliscono possono essere mitigati, se non del tutto risolti.

Auguro un buon lavoro a tutti, in particolare ai candidati al consiglio comunale che fanno parte delle liste che sostengono la mia candidatura. C’è bisogno del contributo di tutti, per dare vigore alle nostre iniziative.

Grazie ancora!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *