Semplicemente perché è necessario, opportuno, ma soprattutto perché siamo intimamente convinti che i problemi che attanagliano Monreale e i Monrealesi possono essere risolti, con impegno e dedizione, ma soprattutto mettendo in campo competenze: da qui la nostra convinzione di continuare a lavorare per il Paese e per tutti i suoi Cittadini!

Riteniamo che sia ciò che non è accaduto in queste ultime legislature, meno che mai in quest’ultima guidata da Sindaco uscente Piero Capizzi. Alla vittoria elettorale non ha fatto seguito alcun reale, significativo progresso, forse semplicemente perché non sono state messe in campo le competenze necessarie. A cosa serve il consenso elettorale se poi non sai come affrontare i problemi?

Crediamo che sia accaduto proprio questo a Monreale, il consenso non è stato utilizzato per il fine per cui è stato cercato: appunto, risolvere i problemi!

Non abbiamo alcuna intenzione di tradire le aspettative dei Monrealesi. Se ci vorranno onorare del loro favore, attribuendoci la vittoria alle prossime elezioni, sapremo valorizzare il consenso ottenuto perché non esiste impegno politico che non sia dedito alla crescita di una comunità e di un territorio. Monreale e i Monrealesi ne hanno bisogno … ci riferiamo a idee, che sono sempre frutto di competenze, e che servono appunto per consentire la crescita della comunità, nostro unico obiettivo.

Sarebbe facile per molti affermare che la politica, soprattutto al giorno d’oggi, è “interesse personale”, “desiderio di affermazione”, “desiderio di riconoscimento”! Ma come si può circolare per le strade del Paese sapendo di non essere riusciti a tradurre la fiducia ricevuta dai Cittadini con un reale successo nell’azione amministrativa?

Ecco, questo non potrà accadere se voi Monrealesi riporrete la vostra fiducia nel nostro movimento. Noi abbiamo intenzione di camminare sempre a testa alta tra la gente, e se non fossimo convinti delle nostre capacità di potere lavorare per la crescita della comunità, non staremo qui a cercare il vostro consenso: il consenso non serve a nulla se poi dovessimo fallire nella nostra missione!

Siamo tutti consapevoli delle difficoltà che attraversiamo a Monreale, ma non sono problemi irrisolvibili, come qualcuno vuol farci credere. Non diciamo neppure che sarà una passeggiata, ma il presupposto fondamentale sarà lavorare sodo, mettendo in campo competenze! Sì, sarà il nostro motto per l’intera campagna elettorale, ma soprattutto per l’azione di governo se vorrete metterci alla prova: Competenze … innanzitutto!

Il Direttivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *